Guardo alla finestra
la pioggia scende lentamente
lungo i vetri scandendo il ritmo lento
delle mie lacrime calde
il mio corpo e la mia anima
vorrebbero stringerti in
un solo abbraccio d’amore
ma sei lontana, lontana da me
mi resta solo il tuo ricordo
ed ogni momento che passa
lascia nel mio cuore
un dolcissimo tormento

Francesco Vignis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.