A famigghia cutrunis (al mare)

I vid arrivar cu l’ombrellon sutt i man
U papà cu tu cappeddru
E u picciuriddru cu u secchiell
A mamma è stanca i caminar,
ma mo ‘ finalmente si pone fermare
Facimu na buca pe l’ombrellone
ca a zia ha purtat a colazione
A nonna ci vò troppo bene ari bambini
e ogni matina ci porta sempre i panini
Tutti quant su cuntent
quando vidanu ca u c’è vent
E pe chir ca tenen i sord
spumante e cozze crude arreta i scogl
E a duminica matina, quann tutta a spiaggia è china,
u vi scurdat i vrasciol, ca subba a spiaggia su na cosa fina!
Gabriele Belfiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.