Amore a buon mercato

Amore a buon mercato,
un bacio carpito in fretta
nel sottoscala d’un condominio popolare
fra cartacce,
cocci di bottiglia.
L’attimo fuggente
d’un orgasmo inappagato.
Tramestio di passi nella notte.
Una mano corre veloce alla bocca,
strozza decisa la paura repressa.
Il respiro amico,
affannoso si stampa sulla pelle.
Un suono metallico di sirena lontana
s’impadronisce del silenzio,
mentre quei due,
ombre anonime,
sempre più anime appiattite,
appartengono al domani che sa di nulla.

Arnaldo Brunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.