In principio fu il mare

Come l’abbraccio di un fanciullo la costa cinge il mare, le albe meravigliose e
lo splendore della luna ci fanno innamorare.
Il suono delle onde che si infrangono sugli scogli, lo stormo di gabbiani che
affrontano il vento e la riva baciata delle maree.
La sabbia dorata, il profumo di salsedine, il porto vecchio con i suoi pescatori.
La bellezza delle donne capaci di destare e dell’amore farci sognare.
La nostra città è la perla che si incastona tra l’eterna voce del tempio di Hera
e dal richiamo di Maria Madonna di Capocolonna, Crotone città eterna.
Viaggiando per paesi e città lontane, ho trovato un luogo che fa per me! La mia città!
Me stesso, tra le persone e le cose che amo.
La bellezza del tempo in cui nascemmo, tutto come all’alba della creazione,
ci porta ad amare la nostra città: Crotone.
Pasquale D’Emanuele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.