Le parole del mare

Le vesti cadranno sulla riva
bianca la schiuma
verde la mia pelle
piccoli sassi sulle ferite
granelli di sabbia i miei ricordi
Poi sospinto da una brezza insolente
fino agli abissi profondi della mente
cercherò il tuo volto di corallo
per guardarti con gli occhi delle onde
Leggere come alghe le fatiche
perduto su uno scoglio ogni rimpianto
con labbra antiche ti verrò a baciare
e come ostrica aperta la mia bocca
pronuncerà le parole del mare
Giancarlo Cuomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.