Mare

Riempimi l’anima
con l’abbondanza
Delle tue onde
quando
il vento le nutre di sè
Mare
Ed io sento il rumore del tuo essere
eterno e fresco e fluente
il tuo andare e venire
il tuo esserci e sparire
oltre l’orizzonte
dove libertà aspetta
che il tempo è chimera
dove aurora e tramonto
si inchinano al tuo cospetto
mentre il cielo fa da tela
allo spettacolo della natura
Susy Savarese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.