Sorridimi

Sorridimi ancora di sera,
quando le ombre colorano di rosa i tramonti,quando all’alba le tue labbra brecciano i profondi silenzi della notte.
Abbracciami…
Quando i gabbiani, dalle ali bordate di nero,planano le onde irrequiete,
ma auguri al giorno che si colora d’incanto.
Ti guardo – il sorriso nei tuoi occhi, ha bandito,la mia solitudine, che più non frena,al roco vocio dei gabbiani, che planano leggeri le onde, più azzurre del mare.
Sorridimi ancora……
Di sera….

Domenico Pitingolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.